GUARDARE PER VEDERE

 

L’arte e’ la scienza dell’altro, dell’oltre nel nostro divenire

(Alessandro Pultrone)

DedalArt nasce con l’intenzione di essere punto d’incontro, non solo di uomini e culture, ma di scienza ed arte, immanente e trascendente, emotivo e cognitivo, reale e virtuale … il che è caratteristica dell’Arte, apparentemente soggetto del sito, in realtà strumento di connessione e superamento.

Il dedalo o labirinto è rappresentativo degli infiniti nodi e vie percorribili e contemporaneamente significativo del fatto che occorra perdersi (anche per poco e magari piacevolmente) per ritrovarsi migliori.

DedalArt era originariamente diviso in quattro sezioni:

DedalArt Gallery è l’ambiente espositivo dove allocano, per ora, opere di Alessandro Pultrone.

L’idea è quella di arrivare a sviluppare e stabilizzare una rete internazionale di persone, enti e strutture interessati che possano supportarne l’ampliamento sino a creare un sito espositivo commerciale e promozionale, così da farne una vetrina per artisti, mercanti e galleristi. Vi si potranno portare nuove proposte e realizzare mostre su temi, stili o artisti a richiesta dei frequentatori, dove gli autori stessi potranno confrontarsi con gli utenti….

DedalArt Syllabus dove si intersecano, integrandosi, i più svariati argomenti con l’ambizione che i messaggi - per contenuti e per forme - non si limitano ad essere informativi, ma formativi. Una palestra dialettica, ma anche emotiva per la flessibilità, la comprensione, la consapevolezza di sé e di quanto ci circonda. Una serie di icone contraddistinguono gli articoli di divulgazione multitargets da quelli, o da brani degli stessi, rivolti specificatamente a particolari utenze, come insegnanti, scolari e studenti.

La visibilità dell’arte come fattore evolutivo, al pari dell’atteggiamento ludico e della cooperazione che vedremo in seguito, apparirà evidente nei temi utili all’approccio con il mondo del lavoro e alla riqualificazione. In tal senso DedalArt Syllabus arriva a fornire non solo conoscenze e strumenti utili alla persona (che studia, che lavora o cerca lavoro), ma informazioni (nuovi mestieri e professioni, percorsi per qualificarsi e per affacciarsi al mondo del lavoro) e snodi (link) con siti preposti od utili allo scopo.

DedalArt CoSmos.com

Accennavamo ad una porta/finestra che consenta di affacciarsi ed entrare nello "spazio" e quindi nei pianeti abitati che lo compongono e a cui DedalArt stesso appartiene. Si tratta di DedalArt CoSmos.com che si compone di quattro galassie: "Arte e Cultura", "Tecnologia e Motori", "Salute e Qualità della Vita", "Scienza e Comunicazioni". (In fase di studio e di realizzazione).

Ciò che caratterizzerà il DedalArt Cosmos saràla rete di percorsi mirati preferenziali (per argomenti o per target). Ogni argomento, o brani di esso, saranno direttamente collegati ad altri, logicamente connessi, anche se contenuti in un altro sito. Il fruitore potrà quindi proseguire la lettura del testo che sta visionando od implementarla, accedendo direttamente ad un altro sviluppo per lui più interessante (senza perdere tempo e senza perdersi).

DedalArt CoSmos.com offrirà pianeti ai siti grandi o piccoli che lo desiderino.

Naturalmente individueremo insieme i possibili elementi di connessione con gli altri siti, così che si evolvano sempre nuovi e maggiori "percorsi intelligenti"; ciò a tutto vantaggio dei siti stessi della galassia che accresceranno il numero di visite, e dei naviganti che troveranno argomenti sempre più completi e più snodi. Inutile dire che tale visione produrrà uno sviluppo ed un incremento commerciale, promozionale e occupazionale, quale ricaduta delle possibilità di incontro ed interazione. DedalArt CoSmos.com prevede un'evoluzione... Chi volesse un pianeta, ma dovesse ancora realizzare il proprio sito o rinnovarlo, potrà ricorrere alla nostra equipe contattandoci via e-mail.

DedalArt Play the Game sarà la sezione più particolare e sperimentale: un ambiente di elaborazione e proposizione; d’altra parte Gabrius è un giocatore appassionato e Alessandro di giochi ne ha inventati e realizzati parecchi. Per chi ama giocare… non serve valorizzare il gioco, piuttosto avvertirvi che inizieremo con brevi esperimenti d’arte… in forma di gioco. (In fase di studio e di realizzazione)

Uno spazio dedicato al gioco – inoltre - è inevitabile per chi è convinto si debba stimolare ed evolvere l’ "atteggiamento ludico" (piacere di fare, di essere). Chiunque si interessi di pedagogia conosce le molteplici valenze del gioco, come chi si occupa del sociale sa che la carenza di atteggiamento ludico viene considerata concausa delle tossicodipendenze, della defezione scolastica, dell’assenteismo nel mondo del lavoro, etc.

 e-mailaci: si.marucci@virgilio.it

Silvana sarà "Caronte"

Ritorna al DedalArt Menu'